Lorusso Editore - Astratti – Operette Amorali
912
product-template-default,single,single-product,postid-912,woocommerce,woocommerce-page,woocommerce-no-js,ajax_updown_fade,page_not_loaded

Astratti – Operette Amorali

Astratti – Operette Amorali

12,00

Marzio e Camillo sono due balordi, in fuga dopo una rapina, elegantissimi in cima a un grattacielo, o alle prese con un software che distruggerà l’umanità: non fanno che blaterare, parlare a vanvera, mettere o togliere i puntini dalle i. Sulla loro strada, il samurai vuole riportarli alla ragione. Cioè, ucciderli.
Astratti – Operette Amorali è un’opera multiforme concepita da Antonio Sinisi come un concept album: ogni brano (dialoghi, monologhi, calligrammi, poesie in forma di rosa, epitaffi) può essere letto separatamente dagli altri, ma tutti insieme formano un unicum che è più della somma delle parti. I fumetti muti di Martoz sottolineano, contraddicono, evidenziano ciò che viene raccontato in scena. Astratti è dunque una sola messa in scena, con un richiamo, esplicito e riconoscente, agli autori cui può essere accostato: Beckett, Brecht, Ionesco, Pinter.

CAMILLO A questo non ci avevo pensato.
MARZIO A cosa?
CAMILLO A essere libero.
MARZIO È la caratteristica principale di uno spazio simile. Apertura. Apertura.
CAMILLO Resta il fatto che questo posto è da nessuna parte. E oltretutto qui oltre a non esserci nulla non c’è nessuno.
MARZIO E in tutti gli altri posti? Ci hai pensato mai? Nei posti in cui siamo pieni di tutto pensi che ci sia qualcosa?

PRESENTAZIONI:

Antonio Sinisi, teatrante e autore, vive a Roma dove è nato nel 1975. Studia Economia Politica fino a quando non entra a far parte di una compagnia di teatro. Nel 1999 debutta come attore e dirige laboratori di teatro per bambini, ragazzi e adulti. Nel 2005 debutta come regista. Organizza eventi tra cui Logos – Festa della Parola e Limnesia – Teatri alla Sorgente e rassegne teatrali e cinematografiche. Attualmente dirige laboratori sotto il nome di VLAT (Via Libera al Teatro). Nel 2015 vince una residenza artistica al Teatro Studio Uno di Roma con la messa in scena TETRO che nel luglio 2015 partecipa al Roma Fringe Festival fuori concorso all’interno della sezione #scenaromana. Lo stesso lavoro è scelto all’interno dei migliori spettacoli di Rete Critica. Nel 2016 vince il premio Miglior Regia del Festival Note di Regia organizzato dal Teatro Hamlet di Roma con una messa in scena del Macbeth. Astratti – Operette Amorali è il suo primo libro. www.antoniosinisi.net

Martoz è un fumettista, illustratore e street artist italiano. Ha realizzato fumetti per le case editrici Coconino, Actes Sud, Dark Horse, Canicola, Shockdom e Progetto Stigma. Ha collaborato con Il Foglio, Linus, Il Sole 24 Ore, Jacobin Italia, associazione Illustri, Revok film e il MiBACT. Ha esposto i suoi lavori in gallerie di tutto il mondo tra cui Tokyo, Parigi, Buenos Aires, Los Angeles e Mosca. Insegna allo IED di Roma e al Mimaster di Milano. Instagram/Behance: alemartoz

Descrizione

Astratti – Operette Amorali

di Antonio Sinisi e Martoz

(2019)

104 pagine, 12 euro

introduzione di Alessandro Pera, postfazione di Claudio Morici

collana Linee, isbn 9788894442700