Lorusso Editore - Elle. Il blog di Lorusso Editore
760
post-template-default,single,single-post,postid-760,single-format-standard,woocommerce-no-js,ajax_updown_fade,page_not_loaded

Elle. Il blog di Lorusso Editore

Elle. Elle come lettura. Elle come libri. Elle come lotte.
Non crediamo che si lotti leggendo libri e nemmeno che leggere libri serva solo per le lotte. Ma ci piace che lotte, libri e lettura siano tra loro legate. Un’altra parola con la Elle: legami. Non quelli che limitano libertà, ma quelli che creano relazioni.
Elle come limite. Elle come libertà.
Due parole apparentemente opposte. Ma se non esploriamo il limite, se non lo conosciamo, non sappiamo nemmeno come oltrepassarlo e vivere una libertà che si costruisce.
Elle come un pronome femminile, seppure in un’altra lingua. Le donne, il femminismo e il transfemminismo non come tema o argomento a parte, ma come chiave di lettura della realtà.
Elle come lingua. Perché se vogliamo usare le parole per conoscere, per narrare, per modificare, bisogna usare al meglio questo strumento e costruire qualcosa di bello e di buono.
Elle come Laspro. Elle come Lorusso.
Da oggi Lorusso Editore si dota di un nuovo strumento per comunicare, per farlo con più immediatezza rispetto ai tempi lunghi dei libri ma senza rinunciare alla riflessione, alla narrazione e all’analisi che nei libri si trovano. In questo blog non troverete notizie acchiappalink né articoli promozionali per vendere meglio i nostri libri. Ci rivolgeremo ai nostri autori e alle nostre autrici e a compagni e compagne di strada come validi aiutanti nell’indicarci cose da conoscere e terre da esplorare. Le nostre pubblicazioni nascono dalla rivista Laspro e anche da lì traiamo ispirazione per continuare il suo lavoro.
Un’altra Elle: lavoro. Quello da raccontare, per descriverne le trasformazioni, le forme di sfruttamento e le lotte che vi si organizzano. Quello da cambiare, per non riprodurre un’etica per cui il lavoro diventa un fine e non un mezzo. E quello da fare, quello che sappiamo fare.
Che continuiamo a fare.

About the author

I commenti sono chiusi.